giovedì 14 aprile 2011

Inaugurazione Mostra e prima serie di foto

Il saluto e la presentazione delle autorità, da sinistra: dr.ssa Mirella Cisotto, Assessore dr. Andrea Colasio, dr.ssa Maria Luisa Tramarollo, Dr.ssa Giorgia Marcato presidente Passione Patchwork.

Questo lo splendido lavoro di gruppo delle socie omaggio alla Padova antica che apre il percorso della mostra

Maria Teresa Rasi  "Il peso dell'anima" vice presidente dell'Associazione

Fabia Zanasi "La protezione dell'angelo"  segretaria dell'Associazione

Luisa Rampazzo "Ubertino I da Carrara 1338-1345" consigliera dell'Associazione

Francesca Ruffatti "Cavaliere da parata per giostra", tesoriera dell'Associazione

Giorgia Marcato "Atmosfere d'altri tempi", presidente dell'Associazione.

Queste le opere del Direttivo a cui va il mio plauso, per la notevole mole di lavoro svolto in molteplici e spesso difficoltose situazioni, cosa che ci ha consentito la realizzazione di questo fantastico evento.
Al prossimo post con altre opere ...sino ad esaurimento di tutte, non posso pubblicarle tutte insieme (il blogger non me lo consente....). Ad ogni modo un caloroso ringraziamento a tutte le socie per la bellezza e maestosità delle opere realizzate, la mostra è davvero bella, bisogna recarsi lì e godersela, l'ambiente espositivo è gratificante, ampio e ben strutturato e fa davvero "parlare" i nostri lavori.
Credo possiamo esserne davvero tutte contente.
Un abbraccio a tutte.  Giorgia

domenica 10 aprile 2011

9 aprile 2011 ore 17 inaugurazione della mostra  dopo tantissimo lavoro da parte di tutte noi!
Il premio della fatica è il successo riscontrato dall'Assessore alla cultura prof.Colasio dalla dott.ssa Cisotto nelle loro bellissime parole al momento dell'inaugurazione e naturalmente dallle parole della nostra presidente dott.ssa Giorgia Marcato..  il video che allego ne è la testimonianza-

video
Allego anche il video della nostra presidente dott.ssa Giogia Marcato

video

lunedì 4 aprile 2011

INVITO ALLA NOSTRA NUOVA MOSTRA



Il tema trattato in questa mostra non è dei più semplici da tradurre in opere tessili, ma la sfida è stata raccolta da tutte le socie che hanno portato il loro contributo di lavoro e passione.Il percorso di conoscenza di questo periodo storico ci ha visto ripercorrere i luoghi di Galileo alla Reggia dei Carraresi , soffermarci rapite davanti agli affreschi del Guariento e alle sue tavole con gli angeli dei Musei Civici, riconoscere il Petrarca in altri affreschi della sala dei Giganti e in quelli sensazionali di Giusto De’ Menabuoi al Battistero della Cattedrale(quale mente illuminata quella Fina Buzzacarini che commissionò questo capolavoro per farne il suo e del di lei consorte mausoleo!).Attraverso i profumi delle tipiche botteghe siamo approdate al Palazzo della Ragione.Abbiamo colto la passione per la divulgazione scientifica nell’Erbario dei Carraresi , immaginato le mura di cinta nei brevi tratti che rimangono e immaginato uomini a guardia nella Torlonga del castello . La ricerca storica ci ha condotte poi fuori città,alla Abbazia di Carrara S.Stefano che racchiude uno splendido pavimento a mosaico e ha ispirato diversi dei nostri lavori .Tanti sono stati i momenti di approfondimento,di scambio,di riflessione,di contaminazione con questo nostro passato e,certamente,quando ci capiterà di soffermarci su qualcuno dei numerosi particolari disseminati in città, sarà con occhio diverso e una maggiore consapevolezza .